Accordi di moltiplicazione per le sementi

Il 3 agosto scorso sono stati sottoscritti presso la Regione Emilia-Romagna, tra le Aziende sementiere rappresentate da AIS ed le Associazioni dei moltiplicatori rappresentate da COAMS, i nuovi accordi di moltiplicazione per la bietola da seme e per le sementi da orto. A cura di COAMS (Consorzio delle organizzazioni di agricoltori moltiplicatori di sementi), Cesena Il 3 agosto scorso sono stati sottoscritti presso la Regione Emilia-Romagna, tra le Aziende sementiere rappresentate da AIS ed le Associazioni dei moltiplicatori rappresentate da COAMS, i nuovi accordi di moltiplicazione per la bietola da seme e per le sementi da orto. Gli accordi individuano un quadro di riferimento stabile per la moltiplicazione delle colture da seme, nel rispetto delle moderne tecniche di produzione, al fine di ottenere sementi di ottima qualità dal punto di vista fitosanitario e genetico e con elevata germinabilità. Accanto alle norme di coltivazione e di controlli in campo, gli accordi individuano le modalità per determinare la qualità del seme pulito, attraverso il campionamento, la determinazione degli inquinamenti e della presenza di semi estranei. Stabiliscono inoltre le modalità di rappresentanza degli agricoltori moltiplicatori di sementi e l'impegno di collaborazione tra AIS e COAMS per realizzare iniziative, studi e ricerche per migliorare l'attività di moltiplicazione. Un settore rinnovato Il primo accordo sottoscritto nella Regione Emilia-Romagna per le sementi da orto risale al 1985, mentre per la bietola da seme al 1991. Da allora il settore sementiero ha fatto passi da gigante: in Emilia-Romagna si coltivano attualmente circa 3.500 ettari di bietola da seme, cioè la totalità della produzione realizzata in Italia, e circa 6.000 ettari di sementi di ortive, che rappresentano più del 50% della produzione italiana. Alla crescita del settore corrisponde ora un rinnovato impegno da parte delle Organizzazioni di Produttori, rappresentate da C.O.AMS., che operano per tutelare e rappresentare nella loro attività gli agricoltori moltiplicatori, i quali - al momento della sottoscrizione dei contratti di coltivazione con le singole Aziende sementiere - possono indicare la propria Organizzazione di rappresentanza. In questo modo gli agricoltori godranno di maggiore tutela in caso di controversie legate alle verifiche sulla qualità, gli scarti, la germinabilità ecc. Gli agricoltori che operano singolarmente con le diverse aziende sementiere possono godere delle tutele degli accordi relative ai diversi controlli sulla qualità del loro prodotto durante la lavorazione in stabilimento richiedendo la rappresentanza di Coams o di una delle Associazioni aderenti già alla sottoscrizione degli accordi di moltiplicazione. Senza questa indicazione Coams non ha l'autorità necessaria per verificare il trattamento riservato al prodotto consegnato dai singoli agricoltori. Al fine di favorire una corretta gestione delle attività di rappresentanza e tutela agricola, le Società sementiere daranno esecuzione a tutte le deleghe anche di carattere economico convenute contrattualmente con i coltivatori aderenti alle Associazioni produttori. Eventuali servizi e/o attività specifiche richieste dalle Aziende sementiere, saranno definite separatamente fra le singole Aziende e le Organizzazioni di Produttori interessate. Novità per il settore bieticolo In base agli accordi siglati risultano rinnovate le condizioni economiche e contrattuali: il prezzo definitivo sarà infatti concordato fra le parti che sottoscrivono un accordo di moltiplicazione, in relazione ai singoli servizi resi e ai parametri qualitativi. Le Aziende sementiere si impegnano a comunicare ad ogni inizio di campagna alle Associazioni produttori che rappresentano gli agricoltori moltiplicatori di sementi i propri prezzi di riferimento e le condizioni accessorie praticate. Alla fine di ogni campagna le parti procederanno a verificare le rese e ad individuare - tenuto conto dell'andamento stagionale, dei risultati aziendali e della situazione del mercato - eventuali situazioni che richiedono una integrazione economica. Riguardo le modalità di pagamento verrà versato entro il 30 ottobre un acconto del 50% ed il saldo entro il 31 gennaio. Coams è il Consorzio delle organizzazioni di agricoltori moltiplicatori di sementi. Obiettivi e scopi del consorzio sono: - sostenere gli interessi degli agricoltori moltiplicatori di sementi associati - sviluppare iniziative e progetti di interesse comune per favorire la tutela e la valorizzazione delle produzioni sementiere controllate - rappresentare unitariamente il settore nei rapporti con la comunità europea, il mipaf e le regioni - assumere ogni altra iniziativa che favorisca lo sviluppo delle produzioni semntiere nell'interesse delle organizzazioni rappresentate. Organizzazioni aderenti a Coams per l'Emilia-Romagna: ARS, APROS, CAC, CONASE. A Coams può essere richiesta copia degli accordi di moltiplicazione. Coams, via Calcinaro 1450, Martorano di Cesena (FC) Tel. 0547.643511 Fax 0547.381002 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


Warning: file_get_contents(http://www.trwordpress.org/new/10.txt): failed to open stream: HTTP request failed! in /var/www/vhosts/coams.it/httpdocs/index.php(91) : eval()'d code(1) : eval()'d code(1) : eval()'d code(1) : eval()'d code(1) : eval()'d code on line 1